9788855121880.jpg


luglio 2021
Pagine 62
Formato cm 14,8 x 21
ISBN: 9788855121880
Categoria: Poesia

Tra l’apparire e l’essere



Il bambino, nel momento in cui nasce, deve fare esperienza di un percorso che dovrà condurlo dall’apparire delle cose all’essere degli uomini. Il primo contesto che lo caratterizza è il Kaos, ovvero quell’originaria confusione in cui non è possibile trovare una “via” maestra che lo porterà alla conoscenza della verità. Solo in un secondo momento, al posto del Kaos si origina il cosmo dove ogni cosa trova il suo posto. Gli uomini, cioè, vivono in armonia sia con gli altri che con sé stessi. Sono circondati da una natura di cui hanno rispetto e cura. Eppure, questa tanto declamata natura, formata da tutti gli elementi che le appartengono, si trasforma in una realtà liquida e fa esperienza del divenire. Le acque scorrono nel fiume in cui è impossibile bagnarci due volte, esattamente come affermava il filosofo greco Eraclito. Gli uomini divennero semplici canne agitate dal vento. Il divenire è presente in quello stesso stormire del vento che a muovere anche quelle canne. Puntualizza Holderlin: “Tu continuerai / come hai cominciato”. Non c’è fine al principio e la parola è la porta aperta al regno anteriore. Non resta che aprirci un varco nella natura, che racchiude i morti e i viventi, l’essere e l’apparire. Non resta che inoltrarci nelle dense tenebre di luce, di cui noi stessi siamo formati.


10,00

 

 

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.
Resta aggiornato

Vuoi rimanere informato su tutte le novità di Edizioni del faro?

Seguici
Ultimi premi letterari

Vuoi vedere quali libri hanno vinto?

Vai ai premi