9788855121248.jpg


gennaio 2021
Pagine 262
Formato cm 14,8 x 21
ISBN: 9788855121248
Categoria: Letteratura italiana

Coccotelli, computieri e cani caldi

Perché dobbiamo tradurre i forestierismi



Circa la lingua, oggi gran parte d’Italia è vittima di luoghi comuni e convinzioni sbagliate. Con uno sguardo aperto al mondo, il libro affronta questi errori di percezione, che sono tanti e ramificati, mostrando l’«anomalia italiana» sotto molteplici punti di vista. L’anglomania (che non è solo linguistica) appare sia un sintomo sia una causa del nostro indebolimento odierno come paese; e paradossalmente, contro la convinzione comune, ci porta ad avere una visione ristretta e distorta del resto del mondo. Il problema è complesso, ma è possibile risolverlo, se iniziamo a prenderne coscienza. Il filo che percorre tutto il libro è uno: l’idea che uno sguardo più lucido e consapevole, attento sia all’immenso mondo là fuori sia ai fatti di casa nostra, può aiutarci a essere migliori, come italiani e come cittadini del mondo.


17,00

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.
Resta aggiornato

Vuoi rimanere informato su tutte le novità di Edizioni del faro?

Seguici
Ultimi premi letterari

Vuoi vedere quali libri hanno vinto?

Vai ai premi