Grazia Aricò


Grazia Aricò (1944-2013), nata a Vallada Agordina (BL) e di origini siciliane per parte di padre, è scrittrice precoce e versatile. Dopo la Laurea in lettere classiche all’università di Padova nel 1968, entra nell’Ordine dei Giornalisti come pubblicista nel ’69 e scrive per vari periodici su temi di critica musicale, estetica e pedagogia. Nel 1962 pubblica una silloge nell’antologia dei poeti contemporanei “Codice di poesia” (edizioni Il Quadrato, Milano) e la prima raccolta di poesie “I Grilli”. Nel 1981, con la raccolta “Il Farfaro” (Rebellato Editore di Cittadella, Padova) vince il premio di poesia “Città di Venezia”. Nel 1988, a Mogliano Veneto (TV), fonda e presiede il premio di scrittura per studenti “Liceo G. Berto” che riscuote molto successo e che è tutt’ora attivo. Ulteriori raccolte di versi giunte a pubblicazione sono: “Sonar” (Canova, 1988), “Il Melograno” (Nuovi Sentieri, 2004) e “Luci Intermittenti” (MiMiSol Edizioni, 2009). Nel 2014 alcune sue poesie vengono pubblicate nella collana “Sentire” (Casa Editrice Pagine, Roma). Scrive racconti, anche per bambini e adolescenti, come “Il segreto della laguna” (Editing Edizioni, 2002), “Le avventure di Fata Risottina” (Lupo Editore, 2008), “La Valle del Falco” (Lupo Editore, 2006) e molti altri inediti.

Vai al blog dell'autore
 
Libri dell'autore
Catalogo

Catalogo Edizioni del Faro

È disponibile, in diversi formati, il catalogo di Edizioni del faro.

Scarica il catalogo
Resta aggiornato

Vuoi rimanere informato su tutte le novità di Edizioni del faro?

Seguici
Ultimi premi letterari

Vuoi vedere quali libri hanno vinto?

Vai ai premi