Antonio De Concilio

Antonio De Concilio


Antonio De Concilio (Prignano Cilento 27 giugno 1920; Settimo Torinese 15 febbraio 2003), agricoltore, marinaio, emigrante, operaio specializzato, una vita vissuta attraverso le fasi storiche di un’Italia che, dalle macerie del fascismo e della Seconda guerra mondiale, si solleva e si trasforma in società industriale. Autodidatta, la scrittura poetica per l’autore è scoperta, forma per poter dar corpo alla memoria, alla rivisitazione del proprio passato  lontano e recente; il modo per tenersi ancorato alla vita duramente messa alla prova dalla guerra e da un grave infortunio sul lavoro. Alcuni suoi testi, in vernacolo cilentano, vengono pubblicati in occasione di rassegne sulla poesia dialettale, tra cui il Premio Alento del 1995 e del 1998; altri, in lingua nazionale, distribuiti nell’ambito di una cerchia ristretta di persone, amici, parenti. I testi recano l’impronta degli ideali dell’autore, tracciano il profilo di un uomo di altri tempi, capace di indignarsi di fronte alle ingiustizie del mondo e trasmettere, grazie alle proprie solide convinzioni, messaggi di speranza ai giovani.

 
Libri dell'autore
Catalogo

Catalogo Edizioni del Faro

È disponibile, in diversi formati, il catalogo di Edizioni del faro.

Scarica il catalogo
Resta aggiornato

Vuoi rimanere informato su tutte le novità di Edizioni del faro?

Seguici
Ultimi premi letterari

Vuoi vedere quali libri hanno vinto?

Vai ai premi