Ornella Gatti

Ornella Gatti, autrice di Roma, ama la lettura e, soprattutto, il mare. Vive, infatti, su una barca a vela ormeggiata alla sponda del Tevere, nei pressi della foce e, quando il tempo è mite, fugge via ad assaporare il mare aperto. Ha preso parte a vari concorsi letterari con poesie e racconti, pubblicando alcuni suoi scritti con diversi editori. Attraverso gli impulsi emotivi, il fascino della natura e le meraviglie del creato, la poetessa scopre la sensibilità dell’anima, il valore dello spirito e lo spessore della bellezza; descrive, quindi, le sue sensazioni in versi la cui pienezza elegiaca ci fa conoscere l’essenza di un’autrice che merita gli onori della cultura contemporanea.
I sentimenti sono valori che si rivelano preziose gemme, in quanto l’anima del poeta riesce a comunicare percezioni e riflessioni che gli offrono il quorum del bello e della bellezza stessa; la nostra autrice, pertanto, ci fa incamminare nel suo tempio, là dove il silenzio scuote l’anima e nutre lo spirito, con quella certezza che canta le melodie del vivere, un vivere, per la poetessa romana, sostenuto da un humus elegiaco le cui aperture le offrono profumi di speranza e preludi di essenza cosmica.

Ultimi libri

News

"Se lo sguardo è da un oblò" 1° classificato ex aequo alla XII Edizione del Premio Internazionale NAVARRO 2021

(ANSA) - PALERMO, 06 NOV - Il XII Premio Internazionale Navarro, ideato e coordinato da Enzo Randazzo, scrittore e Presidente Lions, l'associazione che promuove l'iniziativa, si è svolto stamane a Sambuca di Sicilia, il paese natale dello scrittore Emanuele Navarro della Miraglia che fu tra i protagonisti del verismo siciliano.

In concomitanza con la cerimonia si è tenuto anche il quinto Convegno di Studi Navarriani, con la partecipazione di studenti, docenti e letterati.

Inserito 9 mesi fa

News

Gatti Ornella, Se lo sguardo è da un oblò, Edizioni del Faro, 2° Classificato Silloge Poetica CONCORSO LETTERARIO CATERINA MARTINELLI indetto dall'Associazione Culturale Vivere a Colli Aniene-Roma-

Sezione C - Libri - Classifica definitiva 8° Concorso C. Martinelli - anno 2021

Montacchiesi Mauro Caput Mundi/Còre de Roma 1° Classificato Silloge Poetica
Gatti Ornella Se lo sguardo è da un oblò 2° Classificato Silloge Poetica
Lancillotto Sei tra li fiori la più bella rosa 3° Classificato Silloge Poetica

 

Autore

Opera

Premio

Proietti Catia Sulla strada di Iqbal 1° classificato ex-equo
Boccuccia Antonio I due roghi 1° classificato ex-equo
Montanari Daniela Per voce tua 2° classificato
Resta Mauro Grazie, strega 3° classificato
Coratella Domenico La scelta - Oltre la terza dimensione Premio speciale miglior libro inedito
Beretta Pier Carlo Rosa dei Mangiaterra Premio speciale della Giuria
Manna Michele I piani inferiori della luna Premio speciale migliore raccolta racconti
Dalu Dolores La voce del fiume Menzione d'onore
Gaspari Paolo Elena Malatesta e i delitti della rivoluzione bibliotecaria Menzione d'onore
Podda Manfredi L'ultima buca Menzione d'onore
Nicolò Corrado Come se nulla fosse Menzione d'onore
Brighi Franco Il giorno in cui morì Alejandro Jodorowsky Segnalazione di merito
Belliotti Giandomenico Silvio Novembre. Il coraggio oltre il dovere Segnalazione di merito
Secci Ezio L'isola dei cavoli Segnalazione di merito

Inserito 10 mesi fa

News

"Se lo sguardo è da un oblò" 1° classificato alla XVI Edizione del Concorso Internazionale Vitruvio 2021

Premio Vitruvio 2021 – XVI Edizione

Premio Vitruvio

Concorso internazionale di Poesia e Narrativa

Ideato, fondato, presieduto e diretto dal 2005 dall’architetto e poeta Enrico Romano

e realizzato con la dott.ssa Chiara Armillis

XVI EDIZIONE – ANNO 2021

RISULTATI

Vincitore Assoluto: Ornella Gatti

VINCITORI PER CATEGORIA

Premio Fuori Concorso: Associazione Mafalda – Donne Trento per l’opera: “Diario del nostro tempo sospeso” (libro).

CATEGORIA A – LIBRO EDITO DI POESIA

1^ classificata: Ornella Gatti per l’opera “Se lo sguardo è da un oblò”;

2^ classificata: Giulia Felicioni per l’opera “Attimi di me”;

3^ classificata: Barbara Caporicci per l’opera “Gocce di sale”;

Menzione d’onore:  Carlo Giacobbi per l’opera “Abitare il transito”;

Riconoscimento di merito – Ex aequo: Vittorio Buccarello per l’opera “Esuli del tempo”; Marian Ciprian Zisu per l’opera “La poesia non ha un algoritmo”;

Menzione speciale – Ex aequo: Anna Santarelli per l’opera “Margini”; Adriana Tasin per l’opera “Il gesto è compiuto”;

Encomio di merito – Ex aequo: Silvia Venuti per l’opera “Contemplazioni”;  Lucia Lo Bianco per l’opera “Sono una barca”.

CATEGORIA B – POESIA SINGOLA EDITA

1° classificato: Vittoriano Solazzi per l’opera “La luce”;

2^ classificata: Antonella Preite per l’opera “Come un nano”;

3° classificato: Gabriele Patruno  per l’opera “Eva”;

Menzione d’onore: Enrico Forti per l’opera “Come gocce di rugiada”;

Riconoscimento di merito: Maria Cristina De Pascalis per l’opera “La Purità (n.d.r. a Gallipoli)”;

Menzione speciale: Arturo Alessandri per l’opera “Attesa”;

Encomio di merito: Gianni Terminiello per l’opera “Quale vaccino…e poi”.

Inserito 10 mesi fa

News

"Se lo sguardo è da un oblò" vincitore dell'edizione 2020 del "Premio letterario per Agnese"

La giuria del IV Premio letterario per Agnese – edizione 2020 – ha decretato vincitore nella sezione B opere edite di poesia:

"Se lo sguardo è da un oblò" raccolta di Ornella Gatti, Edizioni del Faro.

Ringrazio la giuria per l'apprezzamento, l'associazione organizzatrice Sebbenchesiamodonne, per l'iniziativa culturale e sociale, in memoria di Agnese ed in favore dell'AIRC(associazione italiana per la ricerca sul cancro).

Grazie di cuore

Inserito 1 anno fa

Rassegna stampa

da recensionelibro.it 29/09/2020

Se lo sguardo è da un oblò di Ornella Gatti: recensione libro

Sia, di luce uno sguardo, d’attenzione un bisbiglio, di dolcezza una carezza, d’affetto il Vostro amore.

Scritto da Redazione - Recensione Libro.it

 


 

Trama e recensione libro Se lo sguardo è da un oblò di Ornella Gatti

Se lo sguardo è da un oblò della scrittrice emergente Ornella Gatti è una raccolta di poesie, di pensieri, di emozioni che attraversano il tempo. Sensazioni allo stato puro che per quanto personali diventano condivisibili e quindi diventano di chi le legge.

Guardando da un oblò, da una fessura piccola che però dà una visuale concentrata sui dettagli, si possono meglio cogliere emozioni, immagini e prospettive. Soprattutto si può viaggiare con la fantasia, con l’immaginazione, non solo con il corpo…

Guardando attraverso un oblò si ha la possibilità di scoprire spazi e sentirsi liberi, avendo l’infinito dinanzi a sé, ma sentendosi protetti. Questa la sensazione provata leggendo il libro Se lo sguardo è da un oblò.

Un elemento imprescindibile per Ornella Gatti è l’acqua che ispira e smuove, che culla e trascina giù con violenza, alzando onde che portano al cielo o facendo sprofondare nell’abisso.

Commento libro di Ornella Gatti

La scrittrice è capace di cogliere l’essenziale nei dettagli, nelle emozioni, nei suoi pensieri e rimandarli proprio come un’onda al lettore.

Se lo sguardo è da un oblò è una raccolta di una trentina di scritti che partono da molto lontano, che raccontano la parte più intima della scrittrice.

Ciò che si avverte leggendo questo libro è la necessità di Ornella Gatti di andare oltre, di navigare nuove acque, di non fermarsi. Lei vuole esplorare, immergersi e condividere.

Molto belle le poesie dedicate a chi ha perduto la vita in mare e alle vittime delle guerre dimenticate.

La poetessa dimostra di avere una sensibilità che va oltre il proprio territorio, che guarda anche agli altri, al di là di quello che ha dentro di sé. Non ha quindi solo uno sguardo rivolto verso l’interno ma anche verso l’esterno, il sociale, l’altro.

Libro consigliato a chi vuole navigare in acque a volte tumultuose altre delicate come un soffio.

 

Inserito 1 anno fa