Ornella Gatti

Ornella Gatti, autrice di Roma, ama la lettura e, soprattutto, il mare. Vive, infatti, su una barca a vela ormeggiata alla sponda del Tevere, nei pressi della foce e, quando il tempo è mite, fugge via ad assaporare il mare aperto. Ha preso parte a vari concorsi letterari con poesie e racconti, pubblicando alcuni suoi scritti con diversi editori. Attraverso gli impulsi emotivi, il fascino della natura e le meraviglie del creato, la poetessa scopre la sensibilità dell’anima, il valore dello spirito e lo spessore della bellezza; descrive, quindi, le sue sensazioni in versi la cui pienezza elegiaca ci fa conoscere l’essenza di un’autrice che merita gli onori della cultura contemporanea.
I sentimenti sono valori che si rivelano preziose gemme, in quanto l’anima del poeta riesce a comunicare percezioni e riflessioni che gli offrono il quorum del bello e della bellezza stessa; la nostra autrice, pertanto, ci fa incamminare nel suo tempio, là dove il silenzio scuote l’anima e nutre lo spirito, con quella certezza che canta le melodie del vivere, un vivere, per la poetessa romana, sostenuto da un humus elegiaco le cui aperture le offrono profumi di speranza e preludi di essenza cosmica.

Ultimi libri

News

"Se lo sguardo è da un oblò" 1° classificato alla XVI Edizione del Concorso Internazionale Vitruvio 2021

Premio Vitruvio 2021 – XVI Edizione

Premio Vitruvio

Concorso internazionale di Poesia e Narrativa

Ideato, fondato, presieduto e diretto dal 2005 dall’architetto e poeta Enrico Romano

e realizzato con la dott.ssa Chiara Armillis

XVI EDIZIONE – ANNO 2021

RISULTATI

Vincitore Assoluto: Ornella Gatti

VINCITORI PER CATEGORIA

Premio Fuori Concorso: Associazione Mafalda – Donne Trento per l’opera: “Diario del nostro tempo sospeso” (libro).

CATEGORIA A – LIBRO EDITO DI POESIA

1^ classificata: Ornella Gatti per l’opera “Se lo sguardo è da un oblò”;

2^ classificata: Giulia Felicioni per l’opera “Attimi di me”;

3^ classificata: Barbara Caporicci per l’opera “Gocce di sale”;

Menzione d’onore:  Carlo Giacobbi per l’opera “Abitare il transito”;

Riconoscimento di merito – Ex aequo: Vittorio Buccarello per l’opera “Esuli del tempo”; Marian Ciprian Zisu per l’opera “La poesia non ha un algoritmo”;

Menzione speciale – Ex aequo: Anna Santarelli per l’opera “Margini”; Adriana Tasin per l’opera “Il gesto è compiuto”;

Encomio di merito – Ex aequo: Silvia Venuti per l’opera “Contemplazioni”;  Lucia Lo Bianco per l’opera “Sono una barca”.

CATEGORIA B – POESIA SINGOLA EDITA

1° classificato: Vittoriano Solazzi per l’opera “La luce”;

2^ classificata: Antonella Preite per l’opera “Come un nano”;

3° classificato: Gabriele Patruno  per l’opera “Eva”;

Menzione d’onore: Enrico Forti per l’opera “Come gocce di rugiada”;

Riconoscimento di merito: Maria Cristina De Pascalis per l’opera “La Purità (n.d.r. a Gallipoli)”;

Menzione speciale: Arturo Alessandri per l’opera “Attesa”;

Encomio di merito: Gianni Terminiello per l’opera “Quale vaccino…e poi”.

Inserito 1 anno fa