Filippo Condello

Filippo  Condello
Dire che uno Stato non può perseguire i suoi obiettivi per mancanza di denaro, è come dire che un ingegnere non può costruire strade per mancanza di chilometri

Laureato presso l'Università di Firenze in Ingegneria Civile, tra le altre attività, si preoccupa di concretizzare il Progetto ESOEI, ovvero un progetto relativo ad una prima forma italiana di energy-currency, di cui ne è l'artefice. Il suo primo libro "L'energia pulita come moneta" descrive accuratamente come, con l'aiuto dei lettori, si potrà tentare di raggiungere l'obiettivo. Il reddito di cittadinanza che ne deriva, non è solo una proposta, ma appartiene ad un preciso processo dimostrato di rivitalizzazione energetica ed economica, al quale non ci si potrà più a lungo sottrarre se si vorrà preservare il pianeta per i nostri figli, nel pieno rispetto dei bisogni di ogni essere vivente ed obbedendo solo ai limiti dell'ambiente naturale che ci circonda.