Per una concezione unitaria del mondo

Per una concezione unitaria del mondo

Alla riscoperta dell'interiorità

La concezione del mondo universalmente condivisa non rispecchia la realtà delle cose, principalmente perché relega lo spirito nell’aldilà (per chi ci crede) e considera l’aldiquà (mondo terreno) tutto materiale: due mondi divisi e separati. Un mondo unicamente materiale è un mondo senza interiorità, senza solidarietà, senza amore, senza senso. La visione materialistica della realtà, non soltanto riduttiva ma anche erronea, è stata introdotta dalla scienza moderna e si è pienamente affermata attraverso i successi indiscutibili da essa conseguiti sul piano materiale. La concezione nuova che propongo al lettore riunisce lo spirito e la materia, restituendo al mondo l’interiorità che gli è propria, la pietra d’angolo.

2016, pagg. 141, cm 12 x 17
ISBN: 9788865374979
Collana: Gli Specchi
Categoria: Biografie, diari e memorie
Tag:
€13,00

Dello stesso autore...