Quasi cotti per l’Ultima Cena Atomica

Quasi cotti per l’Ultima Cena Atomica

Gli architetti, la Chiesa, l’emigrante, Međugorje, i politici, il terrone, quelle storie d’amore e… alla fine come sempre arrivano gli americani

I dimenticatoi umani sono sempre strumenti che rafforzano la nostra tendenza a sbagliare, a continuare nell’ignoranza, a ricadere nell’equivoco, secondo cui la realtà è un abito plastico che deve adattarsi alla nostra irripetibile misura.
Chi è nato prima? Come è stata montata la sceneggiatura universale con tutti questi scenari precostituiti in cui si inseriscono le vicende, oppure al contrario, con i contorni adattati allo svolgersi della trama?
Il plagio, l’influenza (non quella quando si è a letto con 38 di febbre) inizia da quando veniamo al mondo. Anche… “dove” veniamo al mondo.
Nasci in un paese cattolico? Cattolico sei!.
Nasci in un paese buddista? Buddista sei!
Nasci in un paese musulmano? Musulmano sei!
Cos’è? Uno scherzo di Dio? O cosa?

2017, pagg. 360, cm 14,8 x 21
ISBN: 9788865375983
Categoria: Romanzi e racconti
Tag:
€20,00

Altre notizie

Commenti

Un libro che abbatte certi

5

Un libro che abbatte certi muri innalzati da chi ancora predica una chiesa e una fede a senso unico, un libro coinvolgente dalla prima all'ultima pagina, un libro da leggere perchè non si finisce mai di conoscere e di cambiare un'idea o opinione, un libro non facile anche se alterna volutamente capitoli più scorrevoli e meno taglienti. E' un libro che tutti noi possiamo leggere nessuno escluso, io lo trovo interessante anche come lettura per ragazzi dai 14 anni in su, visto che al giorno d'oggi di confusione ne hanno e ne ne sentono tanta, questa lettura magari può avvicinarsi all'idea che tutto quello che ci viene inculcato in testa proprio così non è. forse c'è un qualcosa che non ci dicono volutamente. Io l'ho letto perchè mi intrigava il titolo e perchè l'autore Lino MAZZARIELLO ha una scrittura diretta, chiara, non ti serve il vocabolario vicino per capire certe frasi, pensieri, o parole. Questo è un libro che giustamente si differenzia con gli altri tre già scritti, un libro che quando finisci l'ultima pagina resti e dici, ora forse qualcosa di più chiaro nella mia mente ho. Leggetelo lo merita davvero e poi leggere male non fa.
cinzia da Padova

Un coinvolgente e

5

Un coinvolgente e intarprendente libro che già dalle prime pagine ti incita a continuare..."un libro ruvido,un sonoro schiaffo che non si adolcisce nemmeno nel finale"come scrive nella profonda prefazione Michalis Thanos. Abbiamo bisogno di
comprendere senza ipocrisie,Lino Mazzariello ha avuto l'ardire ed il coraggio di
mettere in discussione verità passate e presenti che da sempre ce le fanno ingurgitare per buone.Un libro da riflessione...poi ognuno ne tirerà le somme secondo il suo modo di vivere di essere o voglia d'interpretare,qualcuno ne trarrà sentenza nel bene o nel male in qualsiasi caso questo libro una traccia la lascerà