La torre

La torre

Siamo nell’ottobre del 1943, in pieno periodo bellico. Gli alleati sbarcheranno in Normandia il 6 giugno del 1944, iniziando l’invasione liberatrice, ma le truppe tedesche hanno già iniziato ad abbandonare il territorio italiano guadagnando il confine attraverso la statale del Brennero, incalzate dall’esercito di liberazione italiano formatosi dopo l’8 settembre. A Sud, aiutato dagli alleati, sta risalendo faticosamente lo stivale mentre le truppe partigiane al Nord, dietro il fronte costituito dal fiume Po, provocavano innumerevoli attentati alle infrastrutture per ostacolare le azioni dei nemici. Il Nord Italia è anche obiettivo di attacchi aerei e bombardamenti a tappeto che distruggono le città principali, le linee ferroviarie e le strade di comunicazione. Il romanzo è ambientato in uno di questi luoghi lungo la ferrovia e statale del Brennero, teatro di tanta sciagura e martirio, continuando il suo percorso romanzesco fino ai giorni nostri, con continui colpi di scena che condurranno il lettore tra i confini della storia, della fantasia romanzesca e della realtà di oggi.

2017, pagg. 275, cm 15 x 21
ISBN: 9788865375938
Categoria: Romanzi e racconti
Tag:
€16,00