Gesù, speranza dei poveri e profeta di pace

Gesù, speranza dei poveri e profeta di pace

La cristologia misericordiosa di Papa Francesco e Primo Mazzolari

Attorno a questi due principi, quello di realtà, illuminata dalla fede e quello di misericordia, si sviluppa l’insegnamento di Papa Francesco e si è costruita anche la predicazione di Primo Mazzolari. L’uno e l’altro hanno preso seriamente la radicalità del Vangelo, dicendoci che è possibile ieri come oggi vivere da cristiani nella storia, pur in mezzo a mediocrità e paure, come coloro i quali credono, amano, sperano, denunciano, profetizzano il regno di Dio, la sua giustizia e la sua pace. Il confronto tra le due prospettive, ci aiuterà a capire come lo Spirito non tace e la sua voce risuona in quelli che si sono lasciati trapassare dalla sua luce, non temendo calunnie e persecuzioni e confidando solo in Dio al quale dobbiamo piacere e non al plauso e all’adulazione ipocrita dei poteri di turno. In occasione della visita di Papa Francesco alla tomba di Primo Mazzolari, vogliamo offrire queste brevi riflessioni per interiorizzare i messaggi di entrambi e così crescere in una esperienza cristiana limpida, senza compromessi, che cura le piaghe dei fratelli e sorelle. È possibile ancora fare del Vangelo di Cristo il centro propulsore della vita cristiana e concretizzarne la radicalità e la spinta umanizzante, per vincere odio, divisioni, guerre e ingiustizie, ridando speranza a una umanità ferita e lacerata.

2017, pagg. 62, cm 14,8 x 21
ISBN: 9788865375815
Categoria: Religione e Spiritualità
Tag:
€11,00